Guasti Caldaia Cosa Fare

Le caldaie per la casa, gli scaldabagni a gas, spesso si guastano. Nella maggiorparte di casi si risolve consultando il manuale tecnico della caldaia e mettendo in atto i consigli riportati. Si controlla il codice di errore e si nota a cosa corrisponde. Potrebbe trattarsi di bassa pressione dell’acqua, delle pile di accensione della fiamma pilota da cambiare ecc.

In altri casi c’è bisogno di un intervento di un tecnico caldaia specializzato. Di seguito vi riportiamo i guasti della caldaia, quelli che si presentano piu’ spesso e le relative soluzioni.

Perdita di acqua dalla caldaia

Una perdita di acqua proveniente dalla caldaia è solitamente causata da un problema con un componente interno, come una valvola di pressione o una guarnizione della pompa. Se la perdita deriva dalla valvola limitatrice della pressione, è probabile che la pressione del sistema sia diventata troppo alta. Se la perdita è dovuta a un problema con la guarnizione della pompa, la guarnizione potrebbe essersi consumata.

valvola-pressione-caldaia
valvola-pressione-caldaia perde acqua

Una perdita che si è sviluppata intorno ai tubi del sistema potrebbe essere causata dalla corrosione. Potrebbe anche esserci un problema con il modo in cui è stato installato l’impianto. Si consiglia di consultare un tecnico qualificato per identificare e risolvere questo problema. Se la perdita è causata da un guasto particolarmente grave, il vostro tecnico potrebbe consigliarvi di montare una nuova caldaia.

Bassa o Alta pressione acqua

Di solito puoi identificare se la pressione della tua caldaia è troppo bassa dando un’occhiata al suo manometro integrato. Idealmente, la pressione della caldaia dovrebbe essere impostata a 1,5 bar. Se è inferiore a 1, la caldaia non sarà in grado di funzionare correttamente. Al contrario sopra i 3 bar c’è troppa pressione e dovete svuotare aria e acqua dalle valvole dei termosifono.

La bassa pressione della caldaia può essere causata da problemi come una perdita del sistema, radiatori sfiatati di recente o un componente o una guarnizione guasti. Per aiutare a identificare il problema, potresti prima cercare segni visibili di una perdita, ma non dovresti tentare di rimuovere alcun rivestimento dalla caldaia. Se si scopre una perdita, si consiglia di contattare un tecnico. 

Rumori, colpi o fischi provenienti dalla caldaia

È normale che la caldaia emetta un po ‘di rumore mentre è in funzione, soprattutto quando si accende. Tuttavia, se la caldaia inizia improvvisamente a emettere rumori, sibili, colpi o fischi insoliti, si consiglia di contattare un tecnico caldaie qualificato.

Il rumore insolito della caldaia può essere causato dall’aria nel sistema, da una pompa difettosa, da una bassa pressione dell’acqua o persino da un accumulo di calcare .

La caldaia si spegne

Le caldaie sono dotate di meccanismi automatici di sicurezza che provocano lo spegnimento quando rileva alcuni problemi come la bassa pressione dell’acqua, problemi con l’alimentazione del gas, una parte difettosa o un blocco nel sistema. Controllare la pressione dell’acqua, spurgare i radiatori e assicurarsi che non ci siano problemi con l’alimentazione del gas prima di chiamare un tecnico.

La spia caldaia continua a spegnersi

Le caldaie più vecchie possono avere una spia pilota permanente che deve rimanere accesa per accendere il bruciatore più grande all’interno della caldaia. Se questa spia continua a spegnersi, potrebbe esserci una termocoppia difettosa che interrompe l’alimentazione del gas. In alternativa, potrebbe esserci un accumulo di depositi o una corrente d’aria che spegne la luce.

Potresti provare a riaccendere la luce pilota da solo se ti senti a tuo agio nel farlo. Si prega di seguire le istruzioni nel manuale della caldaia. Prima di farlo, dovresti assicurarti che il rubinetto del gas sia aperto e che non ci siano problemi con la tua fornitura di gas: puoi controllare altri apparecchi a gas per confermarlo. Si consiglia di contattare un tecnico registrato di Gas Safe per risolvere questo problema.

Questo guasto è più comune con le caldaie più vecchie, poiché i sistemi moderni non sono costruiti con luci pilota e si accendono elettronicamente. Se il problema con la fiamma pilota persiste, potrebbe valere la pena installare una nuova caldaia.

Nessuna luce pilota 

Se le guarnizioni sono danneggiate, c’è una canna fumaria difettosa che porta un tiraggio o si sono accumulati dei depositi nel sistema, la spia potrebbe essere spenta. Può anche essere causato da una termocoppia difettosa che controlla e reagisce alla temperatura interna della caldaia. In modo banale se la fiamma pilota si avvia con batterie controlla che non siano scariche, se è alimentata dall’ elettricità controllare che si sia la luce.

 I radiatori non si riscaldano

Se i tuoi termosifoni non si riscaldano correttamente, ad esempio hanno zone fredde, non si riscaldano nella parte inferiore o generalmente non si surriscaldano, potresti essere in grado di risolverlo da solo. Quando i radiatori non si riscaldano completamente, potrebbero esserci sacche di aria intrappolata all’interno che impediscono all’acqua calda di riempire il radiatore. Puoi rimuovere quest’aria spurgando i termosifoni, ovvero aprendo la valvola che si trova superiormente e facendo uscire aria e acqua finchè l’aria non è uscita completamente.

Se sono freddi in basso ma caldi in alto, è probabile che fango e detriti si siano depositati sul fondo che dovranno essere lavati via da un tecnico del riscaldamento professionista.

La caldaia non risponde al termostato

Di recente gli orologi sono andati avanti o indietro? In tal caso, assicurati che il dispositivo sia in linea con la nuova ora. Se la caldaia non risponde completamente al termostato, i controlli potrebbero essere rotti o vecchi. Tuttavia, ci sono alcuni controlli che dovresti fare prima di concludere che è completamente da sostituire.

Ad esempio, prova a sostituire le batterie del termostato. Puoi anche provare a posizionare il dispositivo più vicino alla caldaia e verificare eventuali interferenze che potrebbero causare un problema. Se il problema con il tuo termostato persiste, dai un’occhiata al libretto di istruzioni per un consiglio o contatta il produttore per assistenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *